Super rapina a Milano - Regia di Adriano Celentano

Il 1964 è l'anno in cui Adriano Celentano si vede come regista. La sua mente vulcanica sforna l'idea di fare un film mettendosi subito all'opera per realizzarlo.

Facendo l'appello chiama a raccolta i ragazzi del clan e con loro studia la sceneggiatura, ha diretto la lavorazione e si è occupato del doppiaggio e da tutto questo nasce il film "Super rapina a Milano".

Il film lo rappresenta in tutta la sua "stranezza", basti pensare che con le vesti di un frate tiene in pugno una pistola. Sono stati necessari sei mesi di lavorazione prima di poter scrivere The End.

La parte del Capo non poteva che essere cucita addosso ad Adriano e non poteva certo mancare l'amata Claudia Mori. La trama grottesca è quella di una piccola banda di improbabili criminali che riescono ad organizzare la rapina in una banca a Milano travestendosi da frati.

La vera notizia che riempirà le pagine dei giornali però sarà quella con la quale verrà rivelato non solo il matrimonio avvenuto segretamente e di notte, nella chiesa di San Francesco a Grosseto, con colei che formerà "la coppia più bella del Mondo", ma anche la prossima nascita del figlio che avrebbe voluto chiamare Ezechiele e che invece sarà Rosita.

Claudia Mori e Adriano Celentano sono legati fino ad oggi da un rapporto veramente inossidabile.

Autore 6tony98
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube lampovy. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!