Sully - Trailer e Recensione

Dal 1 Dicembre è uscito nelle sale il film Sully, basato su un evento realmente accaduto il 15 Gennaio 2009. Infatti il volo commerciale della U.s. Airways 1549 subito dopo essere decollato dall'aeroporto La Guardia di New Yor perde l'uso dei due motori per via di uno stormo di uccelli con il quale impatta.

Il comandante (interpretato da Tom Hanks) Chesley Sullenberger soprannominato Sully prende una decisione rischiosa e con una manovra spericolata riesce a far atterrare l'aereo sulle acque del fiume Hudson salvando così la vita dei 155 passeggeri a bordo. Viene celebrato come un eroe ma parte un'inchiesta sull'incidente che può costargli molto cara.

Il regista è Clint Eastwood che in maniera abile sovrappone, da una parte tutte quelle caratteristiche tipiche del disaster movie hollywoodiano e dall'altra momenti più intimisti legati al protagonista che si rifanno al cinema più prettamente indipendente. Con un Tom Hanks in grande spolvero c'è anche Aaron Eckhart nella parte del copilota Jeffrey Skiles che, seppur più incline a recitare in film di diverso tenore (come per esempio Attacco al Potere  e Il Cavaliere Oscuro) non sifigura nel complesso risulta convincente.

Molto interessante e di profonda riflessione la diversità tra l'analisi fredda dell'accaduto attraverso una ricostruzione simulata rispetto a ciò che ha vissuto il protagonista sotto l'aspetto emotivo e che gli ha lasciato un disordine post-traumatico. Da vedere

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!