Spezzone storico - Il commissario Bellachiona e Via Fioranelli 28

Un video fantastico dedicato al commissario più scapestrato d'Italia e il suo fido Cavicchioni che, insieme, ne combinano sempre una delle loro. Il film in questione è "Vai avanti tu che mi vien da ridere" e l'attore Lino Banfi è il protagonista che impersona il grande commissario Bellachioma.

In questo video lo vediamo all'interno della sua auto insieme con Cavicchioni, quando ricevono l'ennesima chiamata dalla centrale, che invita tutte le auto tranne la loro a presentarsi sul luogo richiesto. L'auto del commissario Bellachioma non è mai richiesta sui luoghi degli attentati poiché costituisce una vera e propria insicurezza per sé, i suoi colleghi e la riuscita della missione.
Ma il commissario è una persona molto ambiziosa e decide di rispondere lo stesso alla chiamata, declinando gli ordini ben precisi.

Cavicchioni fa presente di conoscere una scorciatoia che li farà arrivare sul posto richiesto in breve tempo, ma non appena la intraprende, ecco puntuali gli inaspettati lavori in corso. L'auto finisce dritta sul catrame ancora fresco. Una volta ripartiti e finalmente vicini al luogo dell'attentato, Cavicchioni non riesce a frenare poiché il catrame sulla sua scarpa si è solidificato sull'acceleratore. L'auto riesce finalmente a terminare la sua folle corsa solo andando a scontrarsi contro un bagno chimico, trascinandoselo dietro per qualche metro.

La persona che era dentro al bagno chimico per praticare i suoi bisogni, resta interdetta e pietrificata in mezzo alla strada. Il commissario Bellachioma scende dall'auto e ordina a Cavicchioni di arrestare l'uomo per atti osceni in luogo pubblico.
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!