"Non si ruba a casa dei ladri" l'ultimo film dei Vanzina nelle sale

L'ultimo film dei fratelli Vanzina, nelle sale dal 03 novembre, vede protagonisti: Vincenzo Salemme, Stefano Ghini, Stefania Rocca ed il ritorno sul grande schermo di Manuela Arcuri.

La trama ironico-realistica, ripercorre gli scandali venuti a galla negli ultimi periodi del mondo della politica e dell'imprenditoria. Antonio Russo (Vincenzo Salemme), onesto imprenditore e titolare di un' impresa di pulizia, è fallito perchè la gara d'appalto a cui la sua azienda partecipava, è stata affidata ad un'altra società; grazie ad un ingranaggio di politici e faccendieri corrotti.

A questo punto, rientrato a casa, rivela questa triste realtà alla moglie Daniela (Stefania Rocca). I due, che non sanno più come far fronte alle spese normali di una famiglia, sono costretti a lavorare come domestici in casa di un signore benestante, un certo Simone Santoro (Massimo Ghini), che assieme alla sua compagna, Lori Galluzzi (Manuela Arcuri), vivono nel lusso più vistoso e sfrenato.

I signori Russo scoprono che Simone Santoro, è il perno principale di quell'ingranaggio corrotto, è quel faccendiere che li ha resi poveri. Decidono quindi di denunciare Santoro, ma vengono fermati sia dall'iter lungo e penoso della giustizia, sia dal fatto che Santoro ha amici molto potenti. Quindi che fare?  Una bella truffa ai danni del faccendiere corrotto. I Russo scoprono che Antonio Santoro ha depositato il frutto dei guadagni sporchi, in un conto svizzero, a Zurigo. Organizzano una banda di truffatori non professionisti, persone schiacciate da un sistema corrotto, e mettono a punto il piano di vendetta.

Uno della banda è Giorgio Bonetti (Maurizio Mattioli), ex venditore di auto, costretto ora a fare l'autista. L'ora della rivincita è vicina; l'onorevole Maronaro (Fabrizio Buonpastore), referente politico del faccendiere, viene arrestato e Santoro chiude il conto in Svizzera, preoccupato della situazione che si è venuta a creare. A questo punto Antonio capisce che il momento è arrivato.

Autore virgola
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!