Maccio Capatonda - Il Balletto dell'italiano medio!

In questo brevissimo video vedrete un'esibizione dell'attore comico abruzzese Maccio Capatonda. In questo balletto vedrete il fantastico personaggio di Giulio Verme in versione con il cervello in uso al 2% e Giulio Verme in versione con il cervello utilizzato al 20% delle sue possibilità. Un balletto in competizione con il cosiddetto "uomo verme". Sicuramente il grande Maccio, con il suo film "Italiano medio" vuole proprio comunicare che gli italiani sono tutti italiani medi, sono tutti come Giulio Verme, uomini che si comportano ogni giorno con il cervello a 20% ma forse se venisse usato davvero al 2% la vita per tutti sarebbe più facile: meno stress, meno pensieri e meno autocontrollo. Maccio Capatonda dopo l’uscita del suo divertentissimo film "Italiano medio" che ha riscontrato un grandissimo successo in tutte le sale cinematografiche, ora si cimenta con questo meraviglioso balletto dell'italiano medio.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

scusate il ritardo - ti faccio mangiare da zio vincenzo

scusate il ritardo - ti faccio mangiare da zio vincenzo

"Scusate Il Ritardo" è uno dei meravigliosi successi interpretati e d...
achille cotone e la scena del semaforo

achille cotone e la scena del semaforo

Un video esilarante tratto dal film commedia con Diego Abatantuono e L...
pierino contro tutti. il cavallo del professor celani

pierino contro tutti. il cavallo del professor celani

Un video questo, i cui contenuti sono simpatici e divertenti, il tutto...
fantozzi, mariangela e la bambina

fantozzi, mariangela e la bambina

"Fantozzi va in pensione" è un film del 1988 diretto dal regista ital...
le 10 cose di sole a catinelle che ancora non sapevate!

le 10 cose di sole a catinelle che ancora non sapevate!

In questi giorni in tutte le sale cinematografiche italiane viene proi...
lino banfi e la lezione in classe

lino banfi e la lezione in classe

Questo video esilarante è tratto direttamente da un film degli anni '...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!