Lino Banfi - Quello è potente, potentissimo commissario.

Un video preso da una scena molto simpatica del film con Lino Banfi "Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio" del 1983.
Lino Banfi va in commissariato per denunciare un fatto piuttosto particolare e inusuale. Siccome lui è un tizio molto scaramantico, si trova a denunciare il suo vicino di casa poiché lo accusa di iettatura.

Il commissario ascolta tutto il racconto esposto da Lino Banfi e ovviamente resta incredulo e senza parole, e non vuole compiere proprio nessuna azione. Inoltre, per poter fare una denuncia è necessario avere il nome ed il cognome dell'uomo in questione.
Ed è qui che il tutto diventa assolutamente esilarante perché Lino non ci pensa nemmeno ad esclamare il nome del suo vicino di casa. Se dovesse farlo, potrebbe accadere l'inimmaginabile. Il commissario però continua ad insistere, alza addirittura i toni ed è ormai praticamente spazientito.

Ora, Lino Banfi comincia ad estrarre dalla sua borsa un sacco di cornetti contro il malocchio e la iettatura. Il commissario assiste inerme ed interdetto all'intera scena. Dopo di che, viene esclamato il nome di Corinto Marchiella. Quello che accade a questo punto è bizzarro. Immediatamente viene giù il lampadario dal soffitto. Il commissario continua a non volerci credere e manda subito via dalla stanza il povero malcapitato. Un video unico ed incredibile tratto da uno dei film più interessanti del genere commedia.
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!