La Vendetta dei Sith, un capolavoro troppo spesso sottovalutato

La Vendetta dei Sith è il terzo ed ultimo capitolo della saga prequel di "Star Wars". I prequel sono da sempre oggetto di critiche e pareri contrastanti da parte dei fan che molto spesso sottolineano l'abisso esistente tra questi e la saga originale.

In effetti in particolare i primi due capitoli della saga prequel, La Minaccia Fantasma e l'Attacco dei Cloni hanno oggettivamente difetti legati alla trama alcune volte debole ed a scelte che potevano essere tranquillamente evitate (vedi l'introduzione di un personaggio come Jar Jar Binks). Ciò non toglie che molto spesso il fan medio di Star Wars di vecchia data tende a ragionare troppo "di pancia" e dimentica che molto spesso anche la trilogia originale aveva qualche buco di trama ed una sceneggiatura non sempre eccelsa. Parliamoci chiaro i punti di forza di Star Wars sono sempre stati altri: effetti speciali, musiche, dialoghi cult etc...

La cosa che però maggiormente sorprende, nel rivedere un film come La Vendetta dei Sith, è quanto questa pellicola sia largamente sottovalutata non solo dai fan ma anche dalla critica o dai forum in generale. Quasi sempre sentiamo elogiare L'Impero colpisce ancora come miglior film della saga (giustamente). Tuttavia senza nulla togliere ad Episodio V, La Vendetta dei Sith rimane forse la pellicola più moderna, contemporanea e completa di Guerre Stellari. Episodio III è il film della saga che più si presta a chiavi di lettura che mettono in evidenza la complessità di un film che tratta tematiche sempre attuali; in primis il crollo di un regime democratico troppo fragile che diventa inevitabilmente dittatura. La figura di Palpatine in EP III viene notevolmente ampliata e contestualizzata. Le vicende del cancelliere che manipolando il Senato diventa il tirannico oppressore della Galassia ci ricorda come molto spesso un volto pulito che si affaccia in politica cela spesso un uomo senza scrupoli pronto a tutto per completare la sua scalata al potere. La politica in Episodio III viene trattata in maniera molto interessante.

Cosa aggiungere poi per descrivere questo film? Le musiche, le scenografie, i dialoghi sono a fortissimo impatto emotivo e scenico e raggiungono climax notevoli. Molta gente storce il naso difronte all'ampio uso del CGI in EP III ma non dimentichiamo che Star Wars è anche spettacolo visivo e se è fatto bene come nella Vendetta dei Sith non possiamo fare altro che lasciarci emozionare.

In sintesi Episodio III deve essere rivalutato dai fan e dalla critica perchè é una pellicola emozionante, piena di metafore, rimandi storici, critiche a temi d'attualità. La Vendetta dei Sith è l'epopea a tinte fosche della caduta di un eroe. Ed è forse uno dei film di Star Wars che maggiormente ci ha regalato dialoghi a dir poco emozionanti e memorabili.

In ultimo vi mettiamo qui sotto un video ad alta definizione (da rivedere assolutamente) del dialogo tra Palpatine e Anakin all'Opera, uno dei momenti più alti a livello di recitazione e pathos mai raggiunti in Guerre Stellari.

Autore MarcoCioffi90
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Jar Vis. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!