Inside Out: ecco come il film racconta le nostre emozioni!

Inside Out è un film animazione che è uscito durante quest’anno, il 2015, e che ha avuto un grande successo al botteghino: cinema sempre pieni durante gli spettacoli e genitori che oltre ad accompagnare i propri figli al cinema si sono fermati insieme a loro durante la proiezione dello stesso film.

Questo successo è dovuto al fatto che il film riesce a spiegare in modo “fantastico” ma al tempo stesso “reale” quelle che sono le nostre 5 emozioni primarie ossia gioia, tristezza, rabbia, paura e disgusto. Ciascuna di queste 5 emozioni primarie si riflette attraverso la reazione a degli stimoli che sopraggiungono dall’esterno e che determinano proprio la nostra emozione e la reazione che ad essa è correlata.

Un film davvero geniale che ci fa capire quanto lavoro faccia la nostra mente e il nostro cervello quotidianamente e in confronto agli innumerevoli stimoli ai quali è in grado di rispondere. Film stesso che ha la capacità di raccontare con estrema semplicità e con una diretta immediatezza quello che è il mondo complesso delle emozioni.

La dottoressa Marianna Berizzi ci aiuta ad analizzare in particolar modo il film per riuscire a comprendere in che modo si formano le emozioni e il loro modo di agire sul nostro organismo. Ma non è tutto: la Berizzi analizza in particolar modo il ruolo che hanno le emozioni nell’accomunare tutto il genere umano e non solo!
Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!