Home (La nostra Terra) - Ambiente, cambiamento clima, cure. Documentario Yann Arthus-Bertrand 2009

Siamo egoisti e vogliamo tutto subito, immersi in un mondo edulcorato, privato del concetto di 'benessere' e depravato nella sua essenza dell' 'essere'. Parole che a taluni potrebbero anche non piacere, ma che messe insieme indicano al contempo espressione di chi parlare non può, perché non gli è dato farlo, per sopruso o per inganno volente o nolente, cosciente o fatto incoscientemente. Del resto si sa ed è un detto comune che la verità può fare anche male e fin tanto che si va in giro a occhi coperti.

C'E' Una Verità però, con Accento speciale e Iniziale maiuscola. Davvero Speciale in Se, Unica, e Ineguagliabile. Che non sarà mai contraffatta né Lo potrà mai diventare qualsiasi cosa si faccia o si dica. Perché in Quanto Tale, E' Sempre Uguale a Se Stessa, Innanzitutto Vera e Immutabile. E Questa Verità E' Naturalmente Quella di Dio ed E' Dio Stesso, Che Non E' per nulla cattivo e di Cui non ci sarebbe e non c'è d'aver paura giacché Lui per di più IL Solo Buono e Da Cui La Stessa Bontà Deriva. Lui che E' "Via, Verità, di Vita" Vera (Gv 14,6).

Una Verità Di Cui semmai non c'è da farseNe mai mettere a tacere per sofismo ingannevole o terrorismo psichico d'altri tempi, e Che neanche potrà essere mai messa a tacere, a maggior ragione di Sua Verità Ed Essenza Che poiché Tale, Riaffiora e sempre Riaffiorerà nei cuori e dai cuori per Grazia Di Bontà Sua.

Sennonché sì, ci sarebbe e c'è piuttosto d'averNe Timore, ma di queL Sano Timor Di Dio Che ci Preverrebbe e Previene dall'allontanarceNe scivolando 'bambescamente' un errore dopo l'altro e così via.

C'era di fatti una volta un pianeta ... e dacché l'uomo ne colse e dato che cattivi ci facciamo poi noi, anche i bei frutti, "veloce veloce" e ancor "sempre più veloce" rileva questo video, li volle però anche tutti per se, e più ne coglieva più ne voleva, e più ne ingurgitava più se ne gonfiava, finché per ciò stesso anche quei frutti divennero cattivi, spietatamente incommestibili, stracarichi di veleno, che disseminati e sparsi ovunque si rivoltarono finanche in chi li andava spargendo e disseminando ovunque a uso, tornaconto, e consumi propri.

E dalle riprese in video riusciremo a scorgere l'urlo 'inespresso' dell'intera natura e di tutto il pianeta, dove anche il più spavaldo degli animali si darebbe e si dà alla fuga, le urla persino della calotta polare al 'lontano' nord sgretolantesi senza più sosta a sintomo dell'insalubre abbuffata e instabile equilibrio che volge al peggio, urlanti a tutti per tutti pietà.

Sapremo cambiare rotta? Sapremo evitare un esito che ha tutta l'apparenza dell'inevitabile 'collasso'? Sapremo impedire a tempo che i frutti incattiviti nell'ingordigia contaminino il pianeta in tutto e per tutto? Con L'Aiuto Di Dio, mi vien da dire.

Una buona parola ce la mette questo video documentario soprattutto nella carrellata finale di possibili applicazioni per l'approvvigionamento alternativo delle risorse e felicemente applicate in tante parti del mondo da chi ha occhi per vedere e orecchi per intendere, dove La Verità Rimane Sempre Una Sola.

Riconciliati COL Buon Dio, abbraccia IL Timor Di Lui, tienitiCi stretto, e sarai felice! In pace con te stesso e con il mondo intero.

"Né a questo punto è più possibile essere pessimisti" parla chiaro il video. Allora forse e senza forse tutto il pianeta, 'votatosi' all'autodistruzione, farebbe un countdown tutto all'indietro a riscoprirne l'infanzia incontaminata. Allora le tue 'idee' si rinfrescheranno, le tue come le mie, e come le acque dei fiumi torrenti e zampillanti e di ogni dove dalle belle fonti sorgive ove contaminazione e degrado svaniscono, né ve ne saranno più.

Home, la nostra Terra. Documentario del 2009 prodotto dallo sceneggiatore francese Luc Besson con la regia del suo connazionale Yann Arthus-Bertranddel, che tratta del tema specifico dell'ambiente in correlazione con i cambiamenti climatici che attraversano il pianeta e ultimamente acuendosi, proponendo infine misure alternative utili e adeguate a una buona gestione delle risorse di acqua, energia, cibo, perché possa cessare l'inquinamento globale e lo sfruttamento terrestre, causa persino di flussi migratori.

Autore eclidor
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!