Guerre, Unione Europea, Migrazioni Forzate - Terraferma (Emanuele Crialese 2011), Non è un film (Fiorella Mannoia, Frankie hi-nrg mc 2011) - Quali diritti? Quale umanità?

Al ritmo incalzante delle inarrestabili rotte al rombo dell'effimera speranza, avanza ininterrotta la guerra dei barconi silenti che sempre più amaramente urla le morti tristemente innocenti, merce di scambio tra le sponde tristemente colpevoli dell'architettato piano al massacro delle genti.

Lugubre fenomeno migratorio, che, cominciato da oltre vent'anni orsono al coincidere con la comparsa dell'Unione Europea che sanciva prendendo forma nel 1993 il libero sfogo e traffico di cose e persone, vede tuttora il suo tragico evolversi ai giorni nostri coi suoi morti a migliaia mese dopo mese. Nel frattempo si aspetta finiscano le guerre che ancora ne restano fortemente concausa. Ugualmente, quando non è guerra fatta con le armi, è quella fatta col soldo di chi sempre ne ha di più, che altrettanto colpisce alacremente al rimbombo di squilibrio e disagio economico che ne deriva e così via.

Più che tutto, più difficile, e a dispetto di tutto, sopraggiunge il momento della buona integrazione da una parte e dall'altra, beato chi ci riuscirà. Dopo di che quand'anche fosse bocciata appieno l'Unione Europea che gli si devono gli immani disastri dell'epoca, nascostamente progettati insieme a chi altri di comune accordo se di qua o di là dei vasti Mari, ... di qua o di là e ovunque che Pace finalmente Sia. O verso quali altri accordi si spingeranno tali avventati corsari armati di soldi e di armi in gran quantità, che non potranno che sempre essere solo avidi di altra terra al boato del soldo e della guerra, o chi più li fermerà?

Già si sa Verrà IL Vero Forte e più 'forte' di loro, che tutta la storia, insieme al Pianeta in cui essa scorre, si srotola, … Quel Giorno Arrivi presto, e come un nastro teso su di un tavolo male imbandito, Capovolgerà! Ora Come Allora E Già Sempre Viva Gesù Cristo e Chi Fino Alla Fine Lo attenderà. 

Immagini di questo video dal lungometraggio "Terraferma" del 2011 che si vide in lizza come "Miglior film" agli Oscar 2012 con la regia dello sceneggiatore romano Emanuele Crialese. Sottofondo musicale il singolo dello stesso anno "Non è un film" della cantante pop italiana Fiorella Mannoia insieme al rapper italiano Frankie hi-nrg mc che lo scrisse. Premiato nel 2012 da Amnesty International, il brano divenne voce di sensibilizzazione ai diritti umani.

Continuano intanto a passare anni di uno scenario invariato di un'Europa convinta dell'Unità e un Mondo indifferente alle guerre sottese tra le sponde e dei barconi silenti a spese dei poveri malcapitati innocenti.

Autore eclidor
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Ann Mark Vid. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!