Charlie Chaplin e la fabbrica: Tempi Moderni (1936)

Charlie Chaplin è stato una colonna del cinema mondiale, grandissimo attore che andava oltre il genere comico, è stato produttore e regista di livello sublime ha regalato al mondo più di novanta film che sono di fatto tra le opere cinematografiche più importanti ed emblematiche del ventesimo secolo. In questo spezzone tratto dal capolavoro Tempi Moderni (Modern Times) vediamo l'effetto dell'industrializzazione sulla vita umana.

Proiettato nel 1936, questo film dimostra la grande sensibilità di Chaplin nel precorrere i tempi in quanto mostra l'uomo alle prese con il progresso industriale ed economico che evidentemente gli sta sfuggendo di mano. Vediamo il personaggio di Chaplin alle prese con una terribile catena di montaggio in cui la logica del profitto è più importante di ogni singolo individuo. Un capolavoro di comicità che ha anche la capacità di far riflettere persino ai giorni nostri che siamo giunti a costruire un sistema sociale dove l'esistenza deve rispondere a determinate logiche e requisiti discutibili sotto l'aspetto della qualità di vita.

Chaplin iniziò la stesura del soggetto di questo film un paio di anni prima della sua uscita pensando ad una pellicola con molti dialoghi ma scartò questa possibilità in favore di un film sostanzialmente muto (a parte pochissimi dialoghi) ma con effetti sonori sincronizzati; Chaplin temeva che far parlare il suo personaggio gli facesse perdere spessore ed intensità.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube gabrielcava2. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!