Benigni - Troisi. Non Ci Resta Che Piangere - Un fiorino

Roberto Benigni e Massimo Troisi, due tra i migliori attori italiani degli ultimi decenni. Nel 1984 scrivono, dirigono e interpretano uno dei più riusciti film del cinema italiano, "Non ci resta che piangere".

Massimo Troisi interpreta la parte di Mario, un bidello, mentre Roberto Benigni è un insegnante; sono amici da sempre e sono in macchina tra le campagne toscane. Si fermano ad un passaggio a livello ma, dato che il treno tarda a passare, decidono di percorrere una stradina tra i campi; la macchina, però, si ferma per strada, si sta facendo notte e, come se non bastasse, inizia a piovere a dirotto. Fortuna vuole che trovano una locanda in cui passare la notte, anche se la stanza è già occupata da un'altra persona.

La mattina dopo, al risveglio, scoprono di trovarsi nel 1400, quasi 1500...e da lì partono una serie di situazioni assolutamente improbabili. In questo filmato si può vedere una delle scene più comiche di questo meraviglioso lavoro, quella che vede i due protagonisti fermati da una guardia presso la dogana. Viaggiano su un carretto trainato da un cavallo e il doganiere fa loro alcune domande: "Chi siete? Cosa fate? Cosa portate? Si, ma quanti siete? Un fiorino!"

Seppur stupiti di dover pagare il pedaggio, i due pagano e passano...ma, dal carro, cade un sacco al di là della linea di confine e, dunque, viene loro chiesto di pagare il pedaggio altre due volte. La scena è di grande comicità, l'accoppiata Benigni-Troisi è stata certamente vincente.

Autore kiKKaos
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube OmarMagazine di Gianfranco Paolotti. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!